WEEKTEST : la spugna konjac

Come il suo nome non lo spiega, questa spugna esfoliante arriva dall’Asia e più particolarmente del Giappone. Queste spugne sono ancora fatte  artigianalmente e sono 100% vegetale e naturale.

Derivano di una pianta: la Konjac [sì lo so, non ci vuole un genio], che è mega usata nella loro cucina e quindi hanno  semplicemente usato la fibra vegetale che scartano.

200px-Amorphophallus_konjac-IMG_2154

questo è la pianta Konjac

La cosa geniale di questo prodotto è che non essendo aggressivo conviene a tutti i tipi di pelle dalla grassa, alla secca, alla sensibile poichè non richiede nemmeno l’uso di un detergente.

Si trova a tutti prezzi ma in media sta tra i 4 e 8€ nei negozi come Sephora o Kiko. Vale la pena di adottare il prodotto della casa madre The KonjacSponge Company nella vostra daily routine.

images

Perchè al livello di skincare si può fare veramente difficilmente meglio al livello di costo; ed io voglio il meglio al prezzo più basso e di preferenza naturale. Infatti, questa spugnetta al quanto strana ha un potere micro esfolliante e da al vostro viso un effetto setoso e luminoso.

Per giunta, è un prodotto buffo per la sua consistenza [sì, uso molto la parola buffa nei miei articoli come qui ma davvero è buffa]. La spugna è dura da asciuta. Attenzione quando dico dura, intendo dire proprio durissima come una pietra quasi.

konjac2

 

Personalmente avendo una pelle con tanti atipicità, è molto raccomendata. La uso ogni giorno.

Ultimo consiglio e poi vi lascio andare a comprarla…. usata quotidianamente, la vostra spugnetta ha bisogno di essere lavata almeno una volta alla settimana. Per farlo, basta farla bollire per 5 min e poi lasciarla asciugare.

la trovate se volete qui, qui o qui 

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *