SHOPPING LONDINESE : KAT E GLI ALTRI

vols_rennes_londres

l’avete visto due settimane fa ero a Londra. Mancavo dalla città da un bel pò e devo dire che tornarci è stato bello!

Un pò per cambiare aria e poi perchè abbiamo incontrato amici. Come ve lo dicevo, non potevo cioè non mi era proprio permesso non andare a caccia di cose inesistenti nel mondo!

Iniziamo dal cibo. Sì, non siamo in un posto dove si mangia alla grande ANZI! però qualche cosuccie divertenti ci sono.

CADBURY! <3

Conoscete? allora l’equivalente di milka in UK ha una varietà di prodotti che sono fantastici e per tutti gusti. Infatti, alcuni prodotti sono direttamente quelli che si trovano qui nei supermercati.

Alcuni altri invece sono veramente delle chicche buone o meno e la mia collega americana mi ha chiesto alcune cose… che ho comprato in doppio per provare. vi stra SCONSIGLIO il creme eggs che è una schifezza senza nomi come lo sono anche le mini-eggs. Sono addiritura rosa.

Però il creme-eggs just HELP : l’ovetto in se tutto ok… ma la crema dentro bianca e super zuccherata anche pagata non la rimangerei. Vi da voglia di bere 5 litri d’acqua in 2minuti. Un’ orrore. #diabete

cadbu

Però ci sono delle cose veramente, veramente, veramente fantastiche dove il caramello è spesso, saporito e non si fa mascherare dalla cioccolata.

NERDS

nerds

per me è un no anzi un grosso NO! piu chimico del chimico. l’ho preso gusto ribes/fragola. La fragola, ancora ancora; ma allora il ribes? ignobile! davvero! ho buttato tutto. Per giunta è relativamente un casino di mandare senza mangiare tutto dato che nn si può richiudere.

poi diciamo che le altre cose come gli Haribo, o i mentos non sono nulla di sconvolgente proprio. L’ultima chicca forse sono i m&ms al burro di arrachidi. Li trovate in america di solito e sono un pò porcoso confermo. Non è che vi vengono voglia di mangiarne un quintale MAAAAAA not bad 😉

Una volta comprata un sacco di cavolate passiamo al negozio di vestiti… non ero li per shopping ma nelle vie di Guilford (provincia di Londra) c’erano ancora i saldi e poi ecco sono entrata da white stuff.

WHITE STUFF

White stuff è un marchio 100% inglese che ha fatto dal charity  una parola d’ordine. Spesso i tessuti arrivano da paesi come l’india e servono per finanziare progetti come scuole o ospesali in paesi meno fortunati.

Che dire a parte un costo davvero elevato [ma davvero elevato cioe una bluse a 60€ lo trovo un tantino esagerato ecco.] ma con i saldi qualcosa si puo permettere tranne che quello che piaceva a me in saldo non era. Se amate i tessuti fluidi e fresh come il cottone in un genere totalmente english e bobo siete nel posto giusto!

ho pero trovato due / tre cose di accessori più che carini! un paio di orecchini con le perle rosse a 9€ al posto di 19 e una tot bag che mi seguirà per Cuba (e perche amo le tot bag) a 5,45€ di cui i soldi erano tutti riversati alla loro associazione. Adoro sti colori cargianti e che danno un colpo di frusta ad un outfit basic 🙂

white stuff

 

Infine passiamo alla parte BEAUTY, let’s speak about : che bello avere la possibilità di comprare delle minisize permettendo di testare di più senza spendere un rene e trovando cose nuove!

LIP THERAPY VASELINE :

vaseline

dal marchio della famosa crema che serve per ungere i posti piu disparati sul corpo, arriva il loro balsamo! ho scelto quello rosa. Nutriente lo è, molto. a me piace molto la testura e l’effetto bagnato che lascia sulle labbra. L’unico vero difetto che ci trovo è il formato. Sparlmarsi il burrocacao con le dita, non mi fa proprio impazzire.

TED BAKER – BODY SPRAY :

in versione da viaggio (in poche parole, mini size :p), ho trovato la bruma per il corpo della ted baker (il famoso marchio di vestiti e di jeans maschili per l’appunto). formato da 50cl che fa di lei la mia bruma per il corpo da viaggio. L’odore è veramente goloso e mi sembra di un essere una caramellina. La forma  è molto assomigliante ad un prisma o un diamante bello.

per 3 pound l’avreste lasciata li voi?

ted baker

EYE MAKE UP remover pads

la boots all’equivalente della DM ha il suo proprio marchio riconosciuo. Ha anche la sua linea bio ma non tutto lo è. queste salviettine struccanti per tutti i tipi di pelli. anche loro, mi accompagnerano al sole. per averle testate, fanno un effetto freschissimo sugli occhi e strucca facilmente.

MUA Bronzer

E un brand che la ragazza con cui stavamo a londra mi ha consigliato quando stavamo alla boots. Ammetto mai sentito prima e costa più o meno 3 pound tutto. mi sono lasciata tentare dal Bronzer PIXEL PERFECT MULTI BRONZE.

interresantissimo questo bronzer pixelizzato con un highlighter. non è il max della pigmentazione ma diciamo che dona questo effetto di freschezza sul viso e di luce. Se volete uno bronzer da contouring forte, cambiate strada se volete una cosa easy going per tutti i giorni, allora fa al caso vostra. Usate di preferenza un penello denso e stretto se volete avere comunque una quantità di prodotto adeguata.

mua

MAKE UP REVOLUTION

è un brand sul quale mi sono giurato di farvi un articolo dato che ne ho sentito parlare già quasi un anno fa e che ho acquisito una paletta di concealer in pommata (crema) molto interessante che potrebbe essere quasi un dupe di quelli di Bobbie Brown.

Questa volta ho preso un blush in tinta sugar al prezzo di 1pound. Un blush della tinta rosa pesca che da un effetto appena sveglia. Questo contrariamente a MUA è molto molto molto pigmentato ma anche molto molto molto polveroso. A parte il packaging che ho distrutto per trovare come aprirlo. Vi consiglio di prenderlo sul serio!

mak up revolution

In fine, il meglio per per la fine, sono passata da DEBENHAMS o meglio ho trascinato chi stava con me a DEBENHAMS e li ho preso due mini size che è di fatti un kit di KAT VON D. la famosissima tatuattrice americana che ha una bellissima linea di cosmetica sbarcata frescamente in Europa.

kat von d

prezzo 17,99 pound e anche li che dire… Viva il packaging mega curato anche se molto, moltissimo Dark. Ed ora si passa hai prodotti. Avevo molta attesa nel Tattoo che tutti decantano. Devo dire che su una cosa non sono dispiaciuta: Nero è nero ma davvero non come tutti i gli altri liner a penneli che odio dato che non segnano mai quanto vorrei.

Vedremo quanto tempo rimane nero nero. Al livello della tenuta per me, non batte il gel liner anche della marca più bassa esistente. Per il resto, applicazione facile e molto aggievolata.

Invece parlando del rossetto liquido, avevo paura fosse colore pelle e quindi essendo pallida; molto palida diventare una ragazza dell’obitorioma invece no. Tenuta fantastica, non secca le labbra, il liquido è denso e comprente. Va da  se che la pigmentazione è top e non posso aspettare altro da una che fa la tattuatrice.

E voi, ci siete già andati a Londra? Che avete comprato?

 

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *